mercoledì 21 novembre 2012

pittori italiani 800


Ludovico Cavaleri

Canneti sulle rive del lago
(Milano, 1867Cuvio, 1942)
Esponente dell'ultimo naturalismo lombardo


Ludovico Cavaleri - Canale a Chioggia
  Nell'ultimo quarto del XIX secolo Chioggia e la sua laguna sono meta di numerosi pittori lombardi, suggestionati dalla pittoricità dell'ambiente e dei costumi dei suoi abitanti. Tra gli artisti più significativi ricordiamo Mosè Bianchi (fot.2), Filippo Carcano (fot.3) e Leonardo Bazzaro (fot.4), che danno vita a un filone iconografico estremamente fortunato e duraturo nel tempo. Infatti Chioggia continua a fornire numerosi spunti nel nuovo secolo inoltrato, come testimonia efficacemente il dipinto in questione, una delle più convincenti prove fornite da Cavaleri in questo settore. Il luogo rappresentato sembra identificabile nel Canale Vena, lo stesso in cui Bazzaro ambienta alcune tra le sue più note composizioni chioggiotte, come Fuoco! fuoco!(fot.5).
L'artista riprende la scena alla luce livida di un tramonto invernale, di cui tratteggia i riflessi sulle acque stagnanti del canale adottando una tavolozza sobria e parca di effetti cromatici a eccezione dei rossi e degli arancioni che connotano le vele dei barconi. Rispetto alla vivacità sgargiante della tavolozza bazzariana — inevitabile termine di confronto misurandosi con un soggetto simile — la tela di Cavaleri spicca per i toni bassi e sommessi, che contribuiscono a evocare una atmosfera di sospensione e raccoglimento. L'artista sembra suggestionato dalla pittura dei maestri nordici più acclamati in quel momento, conosciuti in occasione delle Biennali veneziane. Si osservi come il motivo delle ceste a sfera schiacciata sospese sopra le acque compaia anche nelle contemporanee vedute chioggiotte di Ermenegildo Agazzi.
http://www.edixxon.com/fondcariplo/arte_800/02_opere/1050.html


Leonardo Bazzaro (fot5)
 

Leonardo Bazzaro (fot.4)

Mosè Bianchi (fot2)





filippo Carcano, il Gregge, (fot3)



2 commenti:

  1. Amo questa rubrica e sei pregato di non toglierla mai, anche se non dovesse commentare nessuno ;-) SEMPRE AVANTI!! :-))))

    RispondiElimina
  2. Bella scelta!
    Anch'io concordo sulla rubrica: è sempre molto interessante e piena di novità.

    RispondiElimina