mercoledì 20 novembre 2013

Writing isn't about making money... - Post it di Rubrus


Writing isn't about making money, getting famous, getting dates, getting laid, or making friends. In the end, it's about enriching the lives of those who will read your work, and enriching your own life, as well. It's about getting up, getting well, and getting over. Getting happy, okay? Getting happy.
Stephen King

Scrivere non ha a che fare col diventare ricchi, famosi, avere occasioni d'incontro, farsi ragazze/i od amici. Alla fin fine, scrivere ha a che fare con l'arricchire le vite di coloro che leggono i tuoi lavori e la tua stessa vita, allo stesso modo. Ha a che fare col tirarsi su, stare meglio e andare avanti. Essere felici, ok? essere felici.

(trad. del sottoscritto, scusate le libertà)   


4 commenti:

  1. Ciao, sono una capra con l'inglese però la tua traduzione mi piace!!!!!

    RispondiElimina
  2. Omamma... è un pensiero condivisibile, ma volendo essere pignoli sarebbero molte le precisazioni e i distinguo da fare. La scrittura ha un effetto benefico anche quando si scrive per se stessi, però questo non è quello che si intende comunemente per "scrivere". Allora il problema resta sempre quello di riuscire a farsi leggere, altrimenti l'arricchimento a chi lo fai?
    Comunque... ottimo spunto di discussione e tema sempre attuale soprattutto per noi.

    RispondiElimina
  3. Serenella Tozzi20 novembre 2013 22:58

    Io la trovo un'azione nobile. Infatti quando scrivi fai felice te stesso e gioiendo pensi che possano essere felici anche gli altri, quelli che leggono.
    Poi, che sia una pia illusione poco conta. L'importante è essere felici di fare una cosa per trasmetterla agli altri.

    RispondiElimina
  4. eh Franco.. infatti si dovrebbe sempre distinguere lo scrivere dal pubblicare.
    Leggendo quella frase non ho potuto fare a meno di pensare a "masterpiece", il reality sugli scrittori (non l'ho visto, ma mi pare sia un flop)

    RispondiElimina