mercoledì 11 febbraio 2015

PCQ *** - La fede - Il bacione - Lo sterco del male

A)– La fede.
Secondo Paolo di Tarso la fede < … riduce in schiavitù ogni intelletto… per cui è inquieto… e si sente in uno stato di infermità e di grande timore e tremore > ( Lettera ai Corinzi / Lettera ai Filippesi ).
La fede poi come atto di volontà individuale secondo Tommaso d’Aquino,  e non dono di Dio come taluno va cianciando.
Pertanto priva del carattere di Verità assoluta in quanto soggetta al principio di contradditorietà.
Un nostro quotato filosofo definisce tali credenti in cose che non si vedono ( invisibilia ) eroi della fede.
E se lo dicono loro…


B) – Il bacione.
Ho un figlio unico ormai da tempo fuori casa.
Quando arriva e riparte gli mollo un bacione contenuto sul capo.
Mia moglie invece se lo bacia e abbraccia con trasporto.
Se avessi una figlia, me la sbaciucchierei anch’io tutta…
Innato antagonismo di genere e/o complesso edipico velato? 
Che ci possiamo fare se questa è la nostra natura o per chi crede la volontà dell’Uno che tutto presiede?

C) – Lo sterco del male.
Il denaro utile e vitale nelle Sacre Scritture, ma sterco del diavolo secondo Lutero..
Quest’ultimo  poco ascoltato in verità, tant’è che in Italia abbiamo banche intestate a nomi di santi o addirittura religiose: I.O.R., Banca Intesa S. Paolo, Banca S. Spirito, Banca S. Paolo di Brescia …

     SIDDHARTA

     11.2.2015

1 commento:

  1. Il bacione.

    Il primo figlio l'ho concepito a 25anni.
    Se l'età che denunci è vera e anche tu fossi stato un padre prematuro, tuo figlio adesso sarebbe vecchio quanto me.
    Ma che cavolo volete sbaciucchiare più, dategli una pacca sulla spalla che è già tanto.

    Comunque quello che sollevi non è un problema da poco. Gli anziani a un certo punto cercano il contatto fisico, hanno bisogno di una carezza, mentre i giovani, sovente, hanno difficoltà solo ad avvicinarli.

    RispondiElimina