sabato 2 maggio 2015

PCQ**** La lotta - Bellezza - Catatonia - Il < ma >

A) – La lotta.
In questo periodo di crisi economica è tutto un lamento per la crescita zero delle ultime proiezioni.
Sognando incrementi produttivi almeno del 5% su base annua.
Ma io non riesco a capire perché bisogna produrre sempre di più rispetto all’anno passato.
La crescita zero significa che stiamo vivendo allo stesso livello precedente, già al top del benessere consumistico.
Credo sarebbe salutare ripensare l’economia: piuttosto lotta agli sprechi ed ai consumi superflui.


B) – Bellezza.
Le belle donne sono costantemente sotto attacco dei maschi arrapati, sviluppando una sorta di frigidità ai loro reiterati assalti sessuali.
Queste cittadelle assediate però cadono senza colpo ferire ai piedi dei ben dotati economicamente, ai quali si vendono senza ritegno.

C) – Catatonia.
I Poeti soffrono di un male misterioso.
Come s’accingono a fermare in versi i loro pensieri cogitabondi, cadono tosto in catatonia intellettuale e linguistica.
Incapaci di esprimersi come dio comanda, con soggetto, predicato verbale e relativi complementi.

D) – Il < ma >.
<< Sono pienamente d’accordo, ma… >>.
L’avversativa denota riserve sulla dichiarativa, azzerandola.
Una forma di stile per nascondere mancanza di coraggio nei confronti dell’interlocutore nello sputargli la verità in faccia.

SIDDHARTA

30.4.2015

3 commenti:

  1. Tutte le donne, diceva Pavese, non fanno mai un matrimonio d'interesse, prima di sposare un uomo ricco, hanno sempre l'accortezza, d'innamorarsene.

    RispondiElimina
  2. Penso anche io che gran parte delle carabattole tecnologiche che abbiamo in casa, o addosso, non servano a niente (o siano sotto - sotto - sotto utilizzate, pensiamo alle miriadi di funzioni non sfruttate di pc e smartphone). Ci inducono a comprarli, ma potremmo farne benissimo a meno.

    RispondiElimina
  3. La lotta. E' quella d'indurci a spendere sempre più, a convincerci d'aver disperatamente bisogno del tal prodotto, d'essere à la page soltanto con vestiario firmato, tutto ciò per far "girare" l'economia nazionale ed io lamento, a mantenere con i nostri esigui guadagni le loro pingue esistenze. Insomma, da consenzienti consumatori ci trasformiamo in gonzi consumati.

    RispondiElimina