lunedì 5 ottobre 2015

Il Post - it di Rubrus - la griglia forma / contenuto.


Penso che quanto illustrato in questa griglia vada bene non solo per chi parla e scrive di argomenti scientifici. Un testo può essere oscuro da capire, ma per il contenuto. Può esserlo anche per la forma se si parla agli addetti ai lavori (non è che i fisici, per esempio, discorrendo dicono "quando Galilei salì sulla torre di Pisa..."). I grandi rendono in forma semplice argomenti complessi, Le persone normali usano un linguaggio semplice per le cose semplici, complesso per quelle complesse. Ma se il linguaggio è complesso e l'oggetto semplice... uhmmmm... 

3 commenti:

  1. A proposito di chiarezza, te lo dico con parole semplici: non si capisce molto da quello schema.
    I consigli, le regolette, sono alla rinfusa oppure c'è un'ordine di importanza. Lo scritto perfetto sta al centro, questo ha un significato?
    Comunque... se il messaggio è parla come mangi, mi trova sempre d'accordo. Però stai attento a cosa mangi, perchè se mangi male è meglio che tieni la bocca chiusa.

    RispondiElimina
  2. Inglese a parte, è come la battaglia navale o come gli assi cartesiani.
    Nell'intersezione tra "concetto espresso" e "forma utilizzata" trovi la valutazione dello scritto.

    RispondiElimina
  3. Ah... ecco, adesso è molto più chiaro. Sì però mi sembra tutto molto americano, ci hanno la passione per gli schemini e amano semplificare. Molto più pertinente e arguta la tua considerazione finale.

    RispondiElimina