lunedì 30 novembre 2015

il Salotto - Il romanzo infinito ( Italo Calvino)


MOSTRA POST ORIGINALE
Forse non tutti sanno che nella pagina dei commenti c'è il link che permette di ritornare sul testo del post che state commentando. E' una funzione molto comoda e pratica: con un altro clik sullo stesso link si ritorna alla posizione originale.

***


ITALO CALVINO E LA MATEMATICA COMBINAZIONE DEL MONDO
“Il romanzo infinito”
 “…non può essere un romanzo in senso tradizionale. Diciamo piuttosto una struttura che possa fornire tante diverse storie poliziesche a seconda della combinazione che il lettore decide di scegliere durante la lettura”.(Italo Calvino)


L’ordine del delitto
Una Pensione è andata in fiamme. Là dove sorgeva la casa è rimasta solo qualche maceria fuligginosa. I poliziotti hanno trovato 4 cadaveri carbonizzati. Più dei cadaveri quel che può aiutarli a ricostruire l’accaduto è il ritrovamento di un quaderno: sul frontespizio c’è scritto: Relazione sugli atti abominevoli compiuti in questa casa. Sul retro si leggono, nell’indice analitico le azioni perpetrate nella Pensione: Accoltellare, Diffamare, Drogare, Indurre al suicidio, Legare e imbavagliare, Minacciare con pistola, Prostituire, Ricattare, Sedurre, Spiare, Strozzare, Violentare. Tutte le azioni sono state compiute.
 Noi non sappiamo però chi ha fatto cosa e chi ha subito cosa? Dovremmo pertanto scoprirlo o più semplicemente dovremmo inventarlo.
Per prima cosa dare un nome e un volto ai quattro cadaveri che hanno abitato la casa. Sicuramente c’era l’affittacamere, una anziana vedova a cui ho dato il nome di Vedova Roessler, poi i tre ospiti, due uomini e una donna a cui dare un nome, un volto e un carattere.
I personaggi ormai sono cadaveri e ognuno potrebbe essere qualunque cosa. Anche ammettendo che ognuna delle dodici azioni sia stata compiuta da una sola persona ai danni d’una sola altra persona il compito diventa arduo. Le soluzioni possibili sono dodici alla dodicesima potenza, cioè occorrerebbe scegliere tra 8874296672256 soluzioni possibili.
E ognuna nasconderebbe una trama diversa.
(frame)

Liberamente tratto da:

 DINO DEL CIOTTOPER SUGARDAILY, IL BLOG DI SUGARPULP

Nessun commento:

Posta un commento