mercoledì 3 febbraio 2016

Pensieri Cinici Quotidiani 2016/07 - Siddharta


A – La buona novella.
La Suprema Corte di Cassazione con pronuncia n. 6855 del 3.4.2015 ha sentenziato che i coniugi che dopo il divorzio avviano una convivenza stabile , anche di fatto, con un altro partner perdono per sempre il diritto a percepire l’assegno di mantenimento.
Alla buonora…

B – Mea culpa.
<< Da parte della Chiesa Cattolica vi chiedo perdono per gli atteggiamenti e i comportamenti non cristiani, persino non umani che, nella storia, abbiamo avuto contro di voi.
In nome del Signore Gesù Cristo, perdonateci >>.
E’ questo il < mea culpa > che Papa Francesco ha pronunciato nel tempio valdese di Torino il 22.6.2015.
Il movimento dei < Poveri di Lione > fondato nel 1176 dal mercante Pietro Valdo si ebbe scomuniche, persecuzioni , stragi e ghetti per essersi allontanato dalla Chiesa romana in nome della povertà.
A me sembra troppo comodo chiedere il perdono dopo oltre otto secoli dalla nascita della Compagnia e le violenze perpetrate…


C - Premio.
*Ryan Chester, 18 anni dell’Ohio, spiega in sette minuti di video la teoria  
della relatività di Einstein in modo semplice e comprensibile, vincendo un 
premio di 250.000 dollari ( 230.000 euro ).

*Il mare si pulisce da solo dalla plastica: progetto di un 19enne, al via 
in Giappone
Ocean Cleanup sarà installato al largo dell'isola di Tsushima: una barriera 
galleggiante che accumula rifiuti e li convoglia in un compattatore a 
energia solare
Utilizzare le correnti e le onde del mare per raccogliere i rifiuti di 
plastica attraverso una grande barriera galleggiante. E' questo il 
principio di Ocean Cleanup, il progetto che, realizzato circa un anno fa 
dal 19enne olandese Boyan Slat, nel 2016 verrà installato per la prima 
volta al largo delle coste di Tsushima, isola tra Giappone e Corea del Sud. 
I bracci fluttuanti, lunghi 2.000 metri, convogliano la plastica verso 
compattatori alimentati a energia solare, senza disturbare le rotte di 
pesci e la vita di organismi marini.
( font Internet )

SIDDHARTA

2.2.2016

1 commento:

  1. A) Chissà se le toglieranno la reversibilità. Comunque il calo dei matrimoni non c'entra nulla con secolarizzazione, progresso o regresso e robe simili. La causa è soprattutto la crescente indipendenza, economica, sociale, culturale, ecc. della donna, nonchè il costo dell'eventuale, ma tutt'altro che improbabile, scioglimento del vincolo matrimoniale. Costo che rappresenta un rischio che molte persone non intendono correre - così come in generale "non se la sentono" di sottostare agli obblighi e ai doveri connessi allo status matrimoniale. Si potrebbe ipotizzare una "assicurazione sul matrimonio" che tuteli dai rischi, quantomeno patrimoniali, connessi allo stesso, ma non so se una qualche assicurazione stipulerebbe simili polizze (mettendo da parte la questione della loro compatibilità con l'ordinamento) ... e comunque i premi sarebbero altissimi. Roba da ricchi. Incidentalmente, rilevo come tutto ciò, con la ormai pervasiva polemica sulle unioni civili, abbia poco a che vedere. Se ci si sposa o non ci si sposa per soldi (e lo si è sempre fatto: per millenni i matrimoni sono stati combinati dalle famiglie) che l'unione sia civile o incivile "non c'azzecca". Sarebbe stato molto più proficuo rendere leciti gli accordi prematrimoniali... ma su questo il legislatore tace.

    RispondiElimina