venerdì 12 febbraio 2016

Pensieri Cinici Quotidiani 2016/09 - Siddharta

A – Il mantra.

Chi si posiziona in You Tube sui video-clips della guerra in corso contro l’ISIS rimane colpito dall’ossessionante invocazione < Allahu Akbar > ( Allah è il più grande ) degli islamici che si riprendono sotto le bombe occidentali.
Un mantra insistente, doloroso e fatalistico d’ incoraggiamento a resistere.
Pari al grido < In hoc signo vinces >, < In nome di Gesù Cristo >, < Dio lo vuole >, ecc. delle guerre religiose cristiane di un tempo.
Gli estremismi fideistici di tal fatta sono sempre da condannare, perché celano oscuri interessi economico-politico-espansionistici di ben altra natura col sacrificio della povera gente.
Al pari dell’intolleranza laico-ideologica.
Ben note le violenze staliniane del socialismo reale a trasformare le chiese ortodosse in stalle dell’Armata Rossa per reprimere pulsioni etiche pericolose al regime.


B –     E =  mc²
I grandi concetti sistemici ( spazio-temporali, astrofisici, biochimici, ecc. ) tendono tutti a sintetizzarsi in ristrette formule matematiche facili da memorizzare.
Basti pensare alla famosa < E=mc² >.    
Anche la poesia per sua natura tende necessariamente alla concisione concettuale e stilistica.
Laddove vediamo i grandi temi intimistici, sociali, naturalistici, ecc.  condensati in pochi versi.
Donde i veri Poeti dalla capacità di sintetizzare in pochi tratti la poderosa spinta emotiva.
Col che si individuano subito i tanti scacciosi modernisti sperimentalisti che neppure in dilaganti testi riescono ad esprimere compiutamente il loro pensiero…

C – Imbecilli e social web.
Quanti sono gli imbecilli internettiani nel mondo?
300 milioni e più, cioè quei navigatori che preferiscono chattare di sciocchezze tra loro sui social media, anziché aggiornarsi con la quantità immensa di informazioni utili fornite gratuitamente da Wikipedia.
( Umberto Eco, su Internet ).
Terrei a precisare che la parola < imbecille > nasce all’inizio come eufemismo per < debole di spirito >, ma poi con slittamento semantico nell’uso e nel tempo ha assunto la connotazione pesante e forse involontaria di cui a U. Eco.

SIDDHARTA

11.2.2016

1 commento:

  1. A - Gli estremismi fideistici si estrinsecano anche nel negare e nascondere fatti storici, Sid, basti pensare a determinati avvenimenti della seconda guerra mondiale. Ad esempio, in quanti sanno dell'eccidio di Katyn?
    - nella primavera del 1940, nella foresta di Katyn, in Polonia, vennero giustiziati dai russi più di 22.000 prigionieri di guerra polacchi -.
    La strage degli ufficiali dell'esercito (ce ne furono diverse di stragi oltre a quella di Katyn) ha avuto lo scopo di privare la nazione polacca di una classe dirigente, che avrebbe potuto ostacolare la prevista dominazione della Polonia;
    - esiste un film, "Katyn", su questi fatti, film straziante, pressoché sconosciuto, che ha avuto, nel nostro paese, ogni forma d'ostilità; sia nella distribuzione nelle sale (inconsistente), sia nella produzione e vendita di DVD (solo con riviste Mondadori), sia nelle TV: per quanto ne sappia, è apparso, con un minimo di continuità, soltanto su SKY;
    Nel 2009 Radio Radicale diede voce al suo distributore, che rese noto l'incredibile ostracismo incontrato quando prese contatto con la distribuzione italiana.

    Sulla voce "Katyn (film)" di Wikipedia, alle note 4 e 5, sono riportati i rinvii ai particolari di questa vergognosa vicenda, analoga a quella del film "Il sangue dei vinti", liberamente ispirato al libro di Giampaolo Pansa, o anche "La città dolente", "Il cuore nel pozzo" (=foiba), "Porzus"... fermiamoci qui, per carità di patria...

    In quanti ne conoscono i contenuti?

    RispondiElimina