martedì 8 marzo 2016

il Salotto di casaframe 2016 - 8 Marzo


8 Marzo

Marzo è pazzo per definizione, ma quello di quest’anno lo è in modo particolare. Questa pianta sgangherata è ancora carica di olive, metà delle quali sono ancora verdi. L’ulivo, nonostante sia a pochi metri dalla finestra di casa mia non mi appartiene, perché da queste parti anche i confini sono bizzarri. Subito dietro un pruno (questo invece sì che mi appartiene) ha già terminato la fioritura. Sullo sfondo un arcobaleno e un cielo da apocalisse, e sulla terra soltanto quattro gocce asfittiche. Oggi è l’otto Marzo, la festa della donna e la stupenda mimosa del mio vicino è già sfiorita da un pezzo. Peccato. Non si capisce più niente! In ogni caso, viva le donne, che sono le colonne dell’amor. Chi se lo ricorda ancora Nino Ferrer, quello che voleva la pelle nera e cantava Donna Rosa? Io sì.

4 commenti:

  1. Bel posto, pure l'arcobaleno ha voluto premiarlo indossando la sua veste migliore.

    RispondiElimina
  2. Festa della donna.
    Finalmente è passata la festa mondiale della donna ( 8 marzo ).
    Mi sovvengo dalla Bibbia che i beduini del tempo la festa alla donna la facevano loro.
    Quando una femmina veniva a tiro, l'assalivano e la ciulavano senza tanti complimenti.
    Sempre di festa si trattava!
    Absit iniura verbis...
    Diofanto

    RispondiElimina
  3. Per fortuna Sid che, anche se non tutti, la maggior parte dei beduini è progredita nel tempo.
    In quanto attiene al tuo pseudonimo fai attenzione, che si sa ben poco della vita di costui: non vorrei che a suo tempo possa essere rimasto vittima di qualche femmina.

    RispondiElimina
  4. Correggo il refuso: Per quanto attiene...

    RispondiElimina