giovedì 30 giugno 2016

C'è una donna che... Lucia Marilena Ingranata - Silloge


22 anni (il circo delle pulci)
 
C’è una donna che addomestica le pulci e ride,
ride insonne e salta, salta sopra il letto
tutti smettono il loro “bla, bla, bla”
il trapezista onesto l’afferra per la gola
presa sicura, rassicurante, un poco soffocante.
Il giorno dopo cade a pezzi
– matrimonio celebrato senza rete –
Ricompostasi la salma salta, salta,
salta sopra il letto finché morte non la separi
e bla, bla, bla.
 

martedì 28 giugno 2016

Pensieri Cinici Quotidiani 2016/37 - Siddharta

A – L’ingegnere reputazionale.

La rete cresce costantemente in ogni angolo del mondo, una sorta di piazza immensa ove tutti gli utilizzatori di internet sono schedati per sempre.
E’ impressionante la quantità di dati sensibili personali che diffondiamo sui social: preferenze sessuali e sentimentali, fede religiosa, credo politici, scelte commerciali, ecc.
Tanto che anche le aziende prima di assumere fanno lo screening dei candidati in rete, la polizia di stato ci spia sul digitale, ecc.
A causa delle nostre < malefatte > ahimè immortalate, ci si è posti la pretesa all’oblio, ad esser dimenticati.
Vistane l’impossibilità, si è profilata la nuova figura professionale dell’ < ingegnere reputazionale > che, a richiesta del cliente, scandaglia la rete per evidenziarne quanto interessa e sprofondare l’indesiderato, manipolando fino a 300 pagine dei motori di ricerca che ci citano. 

domenica 26 giugno 2016

Sul sentiero di Guerra/2 - Charles Hamilton - (Serenella Tozzi)

Il fuoco da campo

Il fuoco da campo era il centro della vita sociale degli indiani.
In occasione delle festività il fuoco veniva acceso in mezzo allo spiazzo riservato alla danza, e d'intorno ad esso si radunavano gli indiani vestiti a festa. Qui i vecchi parlavano con rimpianto dei giorni in cui le frecce erano più appuntite e gli archi più resistenti. I guerrieri narravano le loro avventure, e i bambini imparavano le tradizioni della tribù ascoltando i racconti degli anziani (ricordate queste scene molto ben riportate nel film "Balla coi lupi"?).
Di solito le donne sedevano da un lato dello spiazzo e gli uomini dall'altro; venivano scambiate poche parole, ma molti sguardi si incrociavano timidamente: molti amori nascevano.
Vedete quanta poesia nei loro canti.

giovedì 23 giugno 2016

Vetrina del CdP - Blogroll di casaframe * Cigni a Varallo (telemaco)


(telemaco)

Fossero tutti come questa brughiera
dietro l’aeroporto e pronti a spiccare il volo
al primo agguato della città.

Ma rampolla la mala striscia del bianco nebbia
fra i lentischi alla salita dei gradini invernali.
In albis, davanti a una platea di cellule vecchie
si ridicolizzano i miei umbratili presagi
in cavatine per fanelli.

Nelle case, schiodata l’asse sulla porta
i poveri ungheresi a caccia di siluri
per le mense dell’est
non trovano nessun pane nella madia.
La pertica affonda alla rada dei cigni
nella piccola baia dell’approdo.

I cigni a Varallo sono cattivi
uccidono per un pane sbriciolato nel verde
possono inseguire un gatto o un bambino.
Poi si alzano in volo col collo teso
dentro la macchina del rallentatore
e vengono lasciati così, obliqui, a trapassare gli strati
che allungano i cieli degli antichi
in un pensiero malinconico 
che non s’incarnerà.


font:





Pensieri Cinici Quotidiani 2016/36 - Siddharta

A - Pur di vendere.

Il filologo Dino Baldi ha recentemente ( 2015 ) licenziato il libro < Vite efferate dei Papi > di 516 pagine , che ha incontrato notevole successo di critica e di pubblico.
In una intervista radiofonica (Fahrenheit-Radio Tre del 30.10.2015) si è però tirato fuori affannosamente dal clima scandalistico-religioso montato, sostenendo la sua sorpresa e sentimenti positivi per la bimillenaria sopravvivenza della Chiesa di Roma.
Come a dire che la suggestione del male fa aggio su tutto, pur di vendere senza scontentare i fedeli tiepidi ma potenziali acquirenti del libro...

lunedì 20 giugno 2016

Tesori sepolti - racconto (Rubrus)

Siediti e ascolta, ragazzo. Voglio raccontarti una storia.
Vedi quella quercia laggiù, in fondo alla radura?
Be', lì sotto c'è sepolto un tesoro.
Avevamo la tua età ed era estate, proprio come adesso.
Faceva un gran caldo e tu mi dirai che è normale che d'estate faccia caldo e che, a quest'ora del giorno, ogni creatura di buon senso se ne stia all'ombra, proprio come noi.
Mi dirai tutto questo, e avrai ragione, ma io ti risponderò che allora il caldo era diverso e avrò ragione anche io perché tu ti sei levato la maglietta e boccheggi, mentre io ho addosso questa giacca, anche se è così leggera che puoi guardarci attraverso come se fosse una tela di ragno.

domenica 19 giugno 2016

Pensieri Cinici Quotidiani 2016/35 - Siddharta


A – Concilio di Tours del 567.
Decretò che ogni chierico trovato a letto con sua moglie sarebbe stato scomunicato per un anno e ridotto allo stato laicale e che due monaci non potevano dormire nello stesso letto.

giovedì 16 giugno 2016

Vetrina del CdP - Blogroll di casaframe * pagine (indio) *



pagine  

mescolai due pagine del mio libro
traendo l’unica conclusione logica:
dimenticare con un viaggio di fantasia.

e ingannai me stesso scrivendo poesia.

narrai di una presenza forte
dipingendo di mordorè l’eleganza.
ravvivai, con tinte folli, 
il volto di un Cagnaccio triste
e le sere sbiadite senza un approccio.

strappai due pagine dello stesso libro
traendo l’unica conclusione illogica:
nascere una seconda volta.

e incoraggiai me stesso scrivendo ancora poesia.

scesi per strada e incontrai la strada.
la rilessi con aria ironica 
cancellando sbavature oniriche.
in bilico tra ciglio e rischio
corsi il rischio.

volevo un po’ di terra tra le mie scarpe.

mentre le belle di notte continuavano a sputare 
i loro minuti tondi neri semi sul ciglio.

(indio)

da: vetrina del CdP  

martedì 14 giugno 2016

Vite efferate di papi - Dino Baldi - (Siddharta)

Vite efferate di papi


Papa Formoso estratto dalla tomba e processato dal suo successore a nove mesi dalla morte, Gregorio Magno che sposa sua madre e resuscita l’imperatore Traiano, Silvestro che diventa amico del diavolo e scopre un palazzo d’oro sotto terra, Bonifacio VIII consumato dall’angoscia e dalla rabbia, la papessa Giovanna che partorisce per strada, Pio IX che gioca con un bambino ebreo rapito ai genitori. E poi ancora papi eretici, buonissimi o cattivissimi, esemplari nella codardia e nelle smisurate ambizioni, dotti in astrologia o ignoranti di latino. Da san Pietro al papa angelico, che salirà sul trono per annunciare la fine dei tempi, la storia millenaria dei rappresentanti di Dio in terra è una lunga serie di miracoli, miserie e trionfi osceni consumati sul palcoscenico della più incredibile corte del mondo, la curia romana. In questo libro, quasi una Legenda Ferrea, le vite efferate dei papi vengono raccontate senza malevolenza o partigianeria, e accadono di nuovo sotto i nostri occhi, nella loro lucentezza smagliante di nero pece.

“Meglio non cercare un senso nelle azioni dei papi”.
– Pio II (Enea Silvio Piccolomini)

“E chi volesse vedere più pronta la verità, bisognerebbe che mandasse ad abitare la corte romana in le terre de’ Svizzeri; e vedrebbe che in poco tempo farebbero più disordine in quella provincia i rei costumi di quella corte, che qualunque altro accidente che in qualunque tempo vi potesse surgere”.
– Niccolò Machiavelli

lunedì 13 giugno 2016

Sul sentiero di Guerra - Charles Hamilton - (Serenella Tozzi)


Dal 1850, gli indiani che non volevano saperne della civiltà dei bianchi e che non intendevano lasciarsi chiudere come mandrie dentro i confini delle riserve, si prepararono per quella che si sarebbe poi dimostrata l'ultima lotta. Nel Montana e nel Dakota, sulle grandi praterie e nei deserti del Nuovo Messico e dell'Arizona, misero a repentaglio vita e speranze per affrontare la potenza militare degli Stati Uniti.

Gli indiani avrebbero voluto la pace, ma gli emigranti invasero i loro territori di caccia dirigendosi in massa verso l'oro della California. Quando i convogli di carri coperti si mossero sferragliando verso l'Ovest, e dopo che gli indiani ebbero viste inascoltate le loro proteste, bande di guerrieri infuriati cominciarono ad attaccare i convogli stessi.
Reparti dell'esercito furono inviati a domare gli indiani e le grandi tribù delle praterie - i Cheyenne, i Sioux e i Comanche - che combatterono disperatamente per difendere la loro vita e i loro costumi. 

giovedì 9 giugno 2016

Pensieri Cinici Quotidiani 2016/34 - Siddharta

A – Soliloqui.
1 – Io credo che le coppie gay non siano altro che singoli narcisi che si proiettano l’un nell’altro per amare solo se stessi.
Mimetizzandosi se del caso in pretestuosi ruoli di genere.
2 – Quando due persone mostrano ciascuna di immedesimarsi a chiacchiere nei casi dell’altra, in realtà non fanno che enfatizzare le proprie vicissitudini.

mercoledì 8 giugno 2016

Vetrina del CdP - Blogroll di casaframe


Distrazione di padre e marito modello  


 Di: ANAIS

Ti chiedi quanto gli altri mentono
e quanto menti agli altri, tu
quando all’alba ti vesti:
camicia pantaloni calzature e imprechi
contro lo spigolo del letto, al buio?
Non vuoi disturbare, non si sappia
che ingurgiti il caffè.
Speri non sentano dal cigolio dei cardini
che hai preso il vuoto delle rampe, stoico.
La resilienza
del motore,
sghiaia, porco zio!, i suoceri i vicini il cane.
Sulla cantonale accendi un po’ di musica
il primo sigaro del giorno, forse l’ultimo
fino ai neon del posto di lavoro.
Ancora frasi fatte e ghigni
negli occhi dei colleghi
puntati alle tue scarpe.

font: Il Club dei Poeti

lunedì 6 giugno 2016

Pensieri Cinici Quotidiani 2016/33 - Siddharta

 A – Il mappamondo parallelo.

Da tempo è sorto il movimento didattico-pedagogico- culturale per la liberazione dei mappamondi in commercio dal loro supporto fisso ( Progetto Internazionale Global Local ).
Per farli diventare liberi, locali e democratici.
A tutto vantaggio di nuove modalità d’insegnamento e conoscenza.
In Italia il progetto ha avuto il riconoscimento del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano col conferimento di una medaglia dedicata ( ma sarà poi vero? ).
Nel 2011 sono state indette quattro giornate mondiali per la liberazione.
Diversi i siti in rete da consultare…
Una bufala metropolitana?
Chi insegna ce lo saprà dire!