lunedì 6 giugno 2016

Pensieri Cinici Quotidiani 2016/33 - Siddharta

 A – Il mappamondo parallelo.

Da tempo è sorto il movimento didattico-pedagogico- culturale per la liberazione dei mappamondi in commercio dal loro supporto fisso ( Progetto Internazionale Global Local ).
Per farli diventare liberi, locali e democratici.
A tutto vantaggio di nuove modalità d’insegnamento e conoscenza.
In Italia il progetto ha avuto il riconoscimento del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano col conferimento di una medaglia dedicata ( ma sarà poi vero? ).
Nel 2011 sono state indette quattro giornate mondiali per la liberazione.
Diversi i siti in rete da consultare…
Una bufala metropolitana?
Chi insegna ce lo saprà dire! 

B – La foglia bionica.
Tra pochi decenni petrolio, carbone e metano si esauriranno.
Tra gli studi avanzati di energia pulita rinnovabile sostitutiva c’è la foglia bionica o artificiale.
Per lo stoccaggio della luce solare attraverso un processo tecnologico di fotosintesi clorofilliana , che genera energia artificiale più efficiente di quella naturale.
Una bella conquista economica, in armonia alla Natura: infatti tra le biomasse della Terra quella vegetale costituisce il 97%, contro il 3% del mondo animale.

C – O tempora, o mores.
L’altro giorno ero a teatro.
Durante lo spettacolo molti spettatori, giovani e non, tutti a smanettare freneticamente sugli smartphone.
Perché mai, pagando, saranno andati a < non > vedere lo spettacolo?

D - I centenari.
Sarà una mia impressione, ma le aspettative di vita di maschi e femmine si stanno appaiando.
Sarà che le donne si sono lanciate nella competizione di genere ( fumo, droghe, arrivismo sociale, ecc. ), sarà che gli uomini stanno più attenti alla propria salute.
Fatto sta che in questi primi decenni del millennio si arriverà a cent’anni per tutti.
Nel 1960 i centenari erano 35, oggi sono 13.000.
Le previsioni benauguranti per il 2050 ci stanno tutte…


SIDDHARTA

3.6.2016

1 commento:

  1. a) Io ritengo più nobile il movimento per la liberazione dei nani da giardino... (cfr http://www.corriere.it/speciali/nani.shtml)
    b) Queste sì che sono buone notizie - non è pensabile, se si vuol mantenere l'attuale standard di consumo di risorse, un mondo con meno tecnologia; occorre un mondo con più tecnologia - che serva, aggiungo.
    c) Quando critico la mania (sottolineo "mania") del virtuale mi riferisco anche (se non soprattutto) a questi comportamenti.
    d) Non è una tua impressione: è così.

    RispondiElimina