martedì 28 giugno 2016

Pensieri Cinici Quotidiani 2016/37 - Siddharta

A – L’ingegnere reputazionale.

La rete cresce costantemente in ogni angolo del mondo, una sorta di piazza immensa ove tutti gli utilizzatori di internet sono schedati per sempre.
E’ impressionante la quantità di dati sensibili personali che diffondiamo sui social: preferenze sessuali e sentimentali, fede religiosa, credo politici, scelte commerciali, ecc.
Tanto che anche le aziende prima di assumere fanno lo screening dei candidati in rete, la polizia di stato ci spia sul digitale, ecc.
A causa delle nostre < malefatte > ahimè immortalate, ci si è posti la pretesa all’oblio, ad esser dimenticati.
Vistane l’impossibilità, si è profilata la nuova figura professionale dell’ < ingegnere reputazionale > che, a richiesta del cliente, scandaglia la rete per evidenziarne quanto interessa e sprofondare l’indesiderato, manipolando fino a 300 pagine dei motori di ricerca che ci citano. 


B – Giocando.
Da vecchi si gioca a fare i giovani: la cosa più penosa a vedersi.
Tanto che io, per non farmi commiserare, mi diverto a dirmi più vecchio di quanto in realtà.
Lucrando, in chi mi vede, calorosi complimenti per l’ottimo aspetto nonostante la mia l’età…

C – Le due metà.
L’uomo e la donna sono due metà di un tutto che solo nel coito raggiungono per brevi istanti la piena completezza.
Per poi fatalmente tornare separati nella solitudine di genere.
Uniti se del caso solo nella progenie a venire.

D – Il dente d’oro.
I filibustieri usavano impiantarsi un dente d’oro.
Per soddisfare delle spese di sepoltura chi per avventura avesse a trovarne la salma abbandonata.

SIDDHARTA

26.6.2016

Nessun commento:

Posta un commento