domenica 9 ottobre 2016

Salotto Ottobre 2016 - Scrittori e/o Lettori - Carver


Se siamo fortunati, non importa se scrittori o lettori, finiremo l’ultimo paio di righe di un racconto e ce ne resteremo seduti un momento o due in silenzio, Idealmente, ci metteremo a riflettere su quello che abbiamo appena scritto o letto; magari il nostro cuore e la nostra mente avranno fatto un piccolo passo in avanti rispetto a dove erano prima. La temperatura del nostro corpo sarà salita, o scesa, di un grado. Poi, dopo aver ripreso a respirare regolarmente, ci ricomporremo, non importa se scrittori o lettori, ci alzeremo e “creature di sangue caldo e nervi” come dice un personaggio di Cechov, passeremo alla nostra prossima occupazione: la vita. Sempre la vita.
(R. Carver)


A dire la verità, ogni volta che finisco di leggere un racconto di Carver, ci resto molto più di un momento o due a riflettere... interdetto più che altro e non ho bisogno di misurarmi la temperatura per sapere che non mi ha fatto né caldo né freddo. Più che altro lo leggo perchè mi piace lo stile asciutto, i dialoghi poi sono perfetti, e sa parlare di sesso con una pulizia e una leggerezza che gli invidio tantissimo.
"È difficile parlare dei racconti di Carver a chi non ne ha mai letto uno. Carver è uno di quegli autori che si apprezzano – o si disprezzano; è raro il caso di una via di mezzo – solo leggendo la loro opera. Desista subito chi cerca colpi di scena, finali a sorpresa, fantasmagorie di immagini, fuochi d’artificio."
Per esempio, Cattedrale, il racconto che ho pubblicato su L'eBook , narra di un uomo che intrattiene un cieco, amico della moglie, che è andato a far loro visita. E nel corso della serata si trova a spiegargli come sia fatta una cattedrale. Tutto qui. A descriverlo in questa maniera, mi rendo conto, lo si svilisce; la banalità della trama non invoglia. Eppure...qualcosa ti lascia, e continui a ripensarci sopra cercando di venirne a capo. In fondo questo è il miglior regalo che ti possa fare uno scrittore: farti riflettere.
(Frame e fonti varie del web)

Nessun commento:

Posta un commento