lunedì 2 gennaio 2017

Pensieri Cinici Quotidiani 2017/01 - Siddharta

A – Misteri.
Siate egoisti, impegnatevi a fare del bene.
Così recita una nota massima.
Tralasciando un più scontato < impegnatevi a fare del bene >, i detti proverbiali contengono sempre una verità < a contrario >.
Comunque pare ovvio che chi fa del male potrebbe andare anche in galera, tuttavia pure l’invito a fare del bene va preso con un pizzico di buon senso.
Ad esempio la prodigalità eccessiva viene sanzionata perché potrebbe risolversi in una tutela giudiziaria per evitare una folle dispersione patrimoniale.
Proseguendo sull’onda del basso continuo, un’esperienza personale.
Ogni volta che mi sono risolto a generose donazioni di pancia, a breve tempo sono sempre stato compensato il doppio con benefici insperati e non richiesti.
Misteri della vita…



B – Solo da vecchi.
Solo da vecchi si è in grado di apprezzare la bellezza di un corpo giovane, sano, prorompente di vita.
Osservandolo si ha quasi la sensazione di un affronto alla nostra decadenza.
Si guarda, si scruta, si distoglie abbagliati lo sguardo, si torna a rimirare increduli e vogliosi.
Adusi ad una epidermide rugosa, secca, repellente, il solo posare lo sguardo su una mano non tocca dal tempo scatena sensazioni di piacere quasi erotico, in adorazione e carezze infinite.
Questo è forse il dono più bello della vecchiaia: consentirci di vedere e godere di una bellezza epidermica in gioventù invece data per scontata e sfuggente alla vista.

C – Nostalgia.
La nostalgia è un fatto temporale del tutto personale.
Dura l’arco della nostra vita, al massimo di un’intera generazione.
Poi quel passato sparisce del tutto ed inizia un nuovo presente che a breve diventerà anch’esso passato dall’imprinting tutto suo.
E così ininterrottamente nel tempo.
Non attacchiamoci troppo ai ricordi perché svaniranno al nostro spirare e nessuno potrà mai riviverli parimenti al nostro posto, se non come memoria storica a posteriori.
Così dice Paola Mastrocola, scrittrice e insegnante: < La nostalgia è un problema tutto interno ad ogni singola generazione, non passa a quella successiva, non dà contagio.
Così tutto ricomincia sempre nuovo.
Il vecchio sparisce nel nulla, come non fosse mai stato >.

SIDDHARTA
1.1.2017

7 commenti:

  1. A) Forse volevi dire: "Siate MENO egoisti, impegnatevi a fare del bene. Oppure: " Siate egoisti, impegnatevi a FarVI del bene. Altrimenti non ho capito.

    Per li resto, annoto che se i pensieri quotidiani del nuovo corso saranno tutti di questo tenore, alla dicitura dovremo togliere un aggettivo, e inventarci un nuovo titolo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si tratta di un ossimoro volutamente provocatorio giocato sulle parole, di notevole impatto emotivo.
      Un invito all'altruismo e generosità in contrapposizione all'egocentrismo.
      Va assaporato nella sua contraddizione in termini e di significato, per attrarre l'attenzione solitamente < disattenta > nel gran mare dell'etica dispensata a piene mani di cui non se ne può più.
      Il marketing usa di queste trovate per invogliare agli acquisti.
      Insomma una forma subliminale che costringe a < ripensare > come in questo caso.
      Sid

      Elimina
  2. Ah..........
    Lo dicevo io che siamo qui tutti per lo stesso motivo. Alla fine sul web tutti hanno qualcosa da vendere. Guarda come ci siamo ridotti pur di ottenere un po' di attenzione. La faccenda mi riporta alle insegne pubblicitarie con le lettere al contrario. Dovevano servire ad attirare l'attenzione e incrementare le vendite, poi si era sparsa la voce (infondata credo) che lo stratagemma permetteva di eludere la tassa comunale. Le tecniche di vendite cambiano in fretta, si adeguano al mercato e così siamo arrivati agli ossimori. Bene, bravo, 7+

    RispondiElimina
  3. A) Chissà per qual mistero o ancor più celato calcolo ritorna lievitato a noi il bene fatto! Giustissimo per questo il termine che hai usato ( non lo avrei mai pensato non leggendoti Sid),e sì che di riscontri inversamente proporzionali ne ho ,invero annoverati molti!

    RispondiElimina
  4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  5. a) No, ho visto anche io da qualche parte quella pubblicità - progresso (non mi ricordo dove, però; probabilmente era associata a qualche ente benefico) ed è proprio come la riporta Sid: "Siate egoisti, fate del bene". Spinge il lettore a riflettere sul fatto che una buona azione, un atto di generosità, procurano benessere in chi li compie. Basta pensarci un attimo e non si può che convenire che, nell'affermazione, ci sia del vero.

    RispondiElimina